ArtCity: 150 occasioni per amare Roma, il Lazio e i suoi musei

con Nessun commento

PalestrinaMuseoPlasticoSantuario

 

Ogni animo romantico sa apprezzare la calda bellezza della tarda estate; delle settimane dorate tra il finire d’agosto e il languido sole delle tipiche “ottobrate” romane. Un momento in cui occorre scrollarsi di dosso torpore e riposo e caricarsi di energia, per tuffarsi in un nuovo anno. Un tuffo che però, sotto la guida di Hotel Trevi, può non essere traumatico, e trasformarsi invece in un’immersione dolce e ricca di suggestioni. Per i cittadini e per i visitatori autunnali della Città Eterna si aprono numerose possibilità: boccate d’ossigeno che riempiranno di colore giornate preziose, dal potenziale inesplorato, troppo spesso dedicate unicamente al lavoro. A tal proposito, per chi non fosse già al corrente dell’iniziativa, segnaliamo ArtCity: un ambizioso progetto che coordina decine di iniziative culturali, in collaborazione con importanti musei di Roma e del Lazio.

 

L’edizione 2018 di ArtCity è un’iniziativa che copre, coni suoi 150 eventi, l’intero arco della stagione estiva fino all’autunno avanzato, da giugno a novembre. Nel 2017 gli eventi hanno saputo coinvolgere ed intrattenere oltre 600.000 visitatori. Un successo che oggi non può non stuzzicare curiosità e appetiti artistici di chi, come Trevi, è amante di bellezza e avventuriero culturale.

 

Da Roma al territorio regionale, nuova linfa artistica nel cuore dei musei

Artcity nasce come iniziativa corale del Polo Museale del Lazio, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e di oltre quaranta siti museali di Roma e del Lazio. Proprio i luoghi d’arte del Polo Museale del Lazio ospitano la maggior parte degli eventi in calendario. Tra i siti di spicco a Roma figurano Castel Sant’Angelo, il Vittoriano e Palazzo Venezia. L’iniziativa vanta molti meriti: in primo luogo è riuscita a coinvolgere il grande pubblico, portandolo ad apprezzare forme di espressione artistica e spazi museali troppo spesso in ombra. Unendo antichità, tradizione e sperimentazione in binomi spesso arditi Artcity ha saputo portare nuova vita e nuova linfa in luoghi e dimensioni culturali per molti inesplorati. Ecco che allora che passeggiate notturne sposano la musica antica; le visite guidate incontrano il teatro d’avanguardia.

Altro importante dato è la rete organizzativa intessuta con associazioni e amministrazioni locali che ha instaurato una collaborazione capillare su tutto il territorio del Lazio. Sul territorio regionale sono stati organizzati settantacinque eventi che prevedono performance e ospiti di altissimo livello. Tra i siti regionali più rilevanti Oriolo Romano, Nemi, Sperlonga, Palestrina e Sora. Un calendario fitto di eventi che offre nuove modalità di fruizione museale.

 

Il Vittoriano e Castel Sant’Angelo – il segreto e la notte

A Castel Sant’Angelo hanno luogo due interessanti iniziative: Castello Segreto e Castello di Notte. Percorsi esplorativi nel cuore del monumento, alla scoperta di ogni spazio o nella suggestiva cornice della notte romana.

Iniziativa analoga al Vittoriano dove, da giugno a Settembre, l’iniziativa Vittoriano Nascosto guiderà i visitatori nei sotterranei, negli ambienti di epoca traianea e in quelli usati come rifugio durante i bombardamenti del 1943 e 1944.

 

Architettura e fotografia

Molte le iniziative dedicate a design architettonico e scatti d’autore. Da un lato L’Architettura Racconta, una rassegna di incontri vis a vis con studiosi e architetti di fama internazionale. Dall’altro una serie di intriganti conversazioni sulle terrazze del Vittoriano, con grandi esponenti del mondo fotografico. Lo scopo è dialogare e comprendere, tramite il confronto diretto con interpreti e protagonisti, due forme d’arte che modellano e raffigurano lo spazio dialogando con società, politica e ambiente. Riflessioni che tratteranno non solo di stili e poetica; ma anche del dialogo tra cultura e architettura, tra obiettivo fotografico e trasformazioni urbane.

Gli incontri, in programma fino al 7 settembre sono ad ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

 

Scoprendo Palestrina – Il Santuario della Fortuna Primigenia 

Novità del 2018 è la collaborazione con i siti archeologici di Palestrina, affascinante cittadina appena fuori i confini della capitale. Due iniziative “Salendo al Tempio” e “Luci su Fortuna” animeranno il celebre Santuario della Fortuna Primigenia, coniugando intriganti performance artistiche e fantastici concerti a visite serali al Tempio e al museo di Palazzo Barberini. Occasioni imperdibili per scoprire uno dei più grandi complessi architettonici ellenistici del Paese e una città ricca di storia e cultura.

 

Un’intera estate di performance

Sarebbe impossibile elencare e rendere giustizia alla lunga lista di esibizioni in programma. Ma, di certo, basterà nominare i luoghi e le occasioni per ingolosire anche i più restii ed indurli a partecipare a questa grande festa dell’arte di Roma.  Musica, danza, spettacoli e rassegne per ogni gusto e appetito.

  • Il giardino ritrovato – Palazzo Venezia
  • Sere d’Arte – Castel Sant’Angelo
  • Musica al Vittoriano – rassegna dedicata al jazz e alla sperimentazione musicale
  • Luci su Fortuna – Palestrina
  • In Musica e In Scena – Musica danza e Teatro nei luoghi del Lazio

Date e dettagli su concerti, appuntamenti e protagonisti sul sito www.art-city.it.